• Home
  • Ayurveda
  • Oil Pulling, un rimedio per ripristinare e mantenere la nostra salute

Oil Pulling, un rimedio per ripristinare e mantenere la nostra salute

oil pulling

L’oil pulling non è solo un’antica procedura ayurvedica ma anche un efficace strumento per migliorare la nostra salute e ripristinare il nostro equilibrio.

Oil pulling: che cos’è e perché è così efficace?

L’oil pulling è un risciacquo orale praticato tramite olio biologico spremuto a freddo e il trattamento, secondo il Charaka Samhita, è in grado di curare ben trenta malattie sistemiche.

La sua efficacia deriva da un collegamento diretto alla “radice” del problema. L’oil pulling è una terapia che viene fatta in bocca ove ogni dente è collegato riflessologicamente  a vari organi interni: attraverso questa procedura, quindi, è possibile bloccare ed eliminare la proliferazione di germi che entrano dai colletti dentali e che tendono ad attaccarsi alle radici dei denti, rappresentando praticamente il sistema di difesa proprio del corpo umano.

L’accumulo di tossine non fa altro che alimentare lo sviluppo dei cosiddetti “foci dentali”, ovvero parti o aree di tessuto dentale cronicamente alterato che contiene sia materiale organico che inorganico e che, nel momento di debolezza del sistema immunitario, può provocare anche lesioni maggiori che non danneggiano solo i denti ma costipano anche il metabolismo e il sistema immunitario.

Oil pulling, le origini e il metodo di esecuzione


Le origini dell’oil pulling sono antichissime: secondo il Charaka Samhita, la nascita di questa procedura dovrebbe avere avuto inizio circa 5000-10000 anni fa, rappresentando la forma più antica di assistenza sanitaria in tutto il mondo e, ai nostri giorni, un sistema dai grandi benefici.

Ma come realizzarlo per ottenere il massimo del benessere?

L’oil pulling, come abbiamo già detto, è un risciacquo orale la cui durata media è 20 minuti e realizzato con olio biologico e spremuto a freddo, elemento imprescindibile per avere giovamento dal trattamento.

È possibile utilizzare più tipologie di olio che si caratterizzano per effetti totalmente diversi ma efficacissimi:

  • Olio di girasole;
  • Olio di cocco;
  • Olio di sesamo

Oil pulling e il procedimento

Il metodo per la realizzazione di questa procedura disintossicante è facile e soprattutto potrà donarvi benessere, annientando tutti gli stati di debolezza cronica. Il momento migliore per eseguire questa procedura è generalmente al mattino, appena svegli a digiuno e, nel frattempo che si attua, è possibile eseguire una moltitudine di attività. È possibile, inoltre, praticare oil pulling da uno a tre volte al giorno, a patto che ci si trovi a stomaco vuoto e con la digestione precedente completata:

  1. Metti in bocca uno o due cucchiai grossi di olio e inizia a svolgere il risciacquo (come il colluttorio) per circa 20 minuti, tempo entro cui la soluzione diventerà meno densa poiché diluita con la saliva, mentre il movimento e l’emulsione si trasformeranno in un un fluido biancastro.
  2. È il momento di sputare l’olio, possibilmente nel WC e tirando nel contempo l’acqua in maniera tale da non far sostare quel concentrato di tossicità nella nostra casa, facendo attenzione a non ingerirlo. Nel caso in cui la soluzione non abbia le caratteristiche indicate e risulta, perciò, ancora giallastra e densa, significa che è necessario che il risciacquo dovrà avvenire per più tempo anche se, generalmente, non bisognerebbe oltrepassare il limite dei 22/23 minuti in quanto potrebbe avvenire anche un fenomeno di riassorbimento del materiale “tossico”;
  3. Dopo aver sputato il fluido, bisognerà rimuovere la patina tossica dalla lingua attraverso il nettalingua (jibbi) o un cucchiaio ed è consigliato anche un massaggio delle gengive praticato con il dito indice e poi un risciacquo di 10 secondi con acqua e sale o acqua e bicarbonato unicamente a scopo disinfettante.
  4. Generalmente, è possibile concludere la procedura bevendo acqua, generalmente calda, oppure, avendo provocato l’aumento del fuoco gastrico, è possibile mangiare o bere. 

Oil pulling e i benefici

L’oil pulling è una pratica dalle grandi potenzialità e offre grandi benefici:

  • Ripristina la microflora e le cellule permettendo la rigenerazione dei tessuti e degli organi;
  • Può portare rimedio, a lungo andare, alla debolezza immunitaria nonché agli stati fisici e psicologici di debolezza;
  • Provoca l’irroramento della mucosa e dei tessuti in maniera tale che le vitamine e i minerali dell’olio possano venire assorbiti dalle membrane delle mucose e l’oleosità della materia assorbe le tossine e le rimuove dal corpo;

Può alleviare alcuni malesseri dovuti a diverse malattie come:

  • Trombosi;
  • Bronchiti;
  • Malattie croniche del sangue;
  • Artrite e altre malattie reumatiche;
  • Malattie dello stomaco e intestino;
  • Malattie cardiache;
  • Malattie ginecologiche;
  • Malattie neurologiche;
  • Malattie del fegato.

 

Vuoi saperne di più su Abhyanga massaggio ayurvedico? Accedi al video-corso completo cliccando sul pulsante "Scopri di più"

 

Ayurveda Online - P.IVA 03543290047
Corso Europa 136/4 Alba - CN
Tel. 392 0773636 Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività professionale di cui la Legge 14 Gennaio 2013, N°4


©2022 Ayurveda Online